Harbour informations about: Coffer dam

Le casseforme lignee hanno lasciato tracce evidenti nelle gettate di calcestruzzo: è possibile osservare i montanti piantati lungo il perimetro esterno delle casse, utili per ancorarle al fondale, e il loro collegamento alle traverse - i cui fori erano già stati interpretati quali tracce, in negativo, dei bagli della nave di Caligola -  e alle paratie di contenimento della gettata di calcestruzzo. Un sistema di costruzione dei moli foranei descritto da Vitruvio (Vitr., 5, XII) e ben documentato lungo la costa tirrenica (Felici 1993; Felici 1998: 280-283; 324).

Inoltre, la base del molo era costituita da una gettata di blocchi in selce.


Ostia-Claudio



Il muro è spesso oltre 2 metri, costruito in cementizio con larghi blocchi in tufo. Rimangono le tracce in negativo delle traverse lignee che costituivano i cassoni lignei di fondazione.


Ostia-Fluviale



Il molo, lungo 150 metri e largo all’incirca 8 metri, è costituito da gettate di calcestruzzo.


Ostia-Traiano


The moles consisted of coffer dams with revetments of closely spaced rows of posts, separated by transverse partitioning. The coffer dams once contained a fill (see fig.8) of layers of willow twigs (fig.10), separated by thick layers of clay, enclosed between layers of straw (fig.9), to prevent the clay from being washed away. Only some of the fill was preserved at the end of the western mole (see fig.11).
 




Velsen


Back to the homepage of NAVIS II